Uno dei migliori:
Il laser scanner
di sicurezza RSL 400

Massima potenza con uno sforzo minimo!

L'RSL 400 rappresenta la nuovissima generazione dei nostri laser scanner di sicurezza. Grazie alla nostra esperienza pluridecennale siamo riusciti a sviluppare una soluzione tecnologicamente unica che si contraddistingue per le sue prestazioni, la sua robustezza e le tante funzioni intelligenti.

null

Massima potenza con uno sforzo minimo!

  • Fino a 8,25 m di portata e angolo di scansione di 270° per la copertura di aree anche di grandi dimensioni con un unico apparecchio
  • Soluzione 2-in-1: monitoraggio parallelo di 2 campi protetti
  • Varianti disponibili con interfaccia PROFIsafe/PROFINET

Tecnologia unica per un funzionamento robusto

Grazie all'elevata risoluzione angolare, l'RSL 400 riesce a filtrare in maniera ottimale gli oggetti non rilevanti per la sicurezza, quali polvere o particelle nell'aria. Ciò consente di ridurre le interruzioni superflue.

null

Performante grazie alla rotazione

Nell'RSL 400 ruota l'intero sistema di trasmissione/ricezione. Pertanto, si crea un punto laser particolarmente sottile ed uniforme su tutta l'area di scansione che rappresenta la base per l'elevata risoluzione angolare di 0,1 gradi (la scansione è circa 3 volte maggiore rispetto agli scanner tradizionali).

Grande facilità d'uso

Unità di collegamento smontabile e rapida sostituzione dell'apparecchioTre vie di comunicazioneDisplay integrato
L'unità di collegamento dell'RSL 400 è smontabile e può essere montata separatamente. Così la testa dello scanner resta protetta e può essere semplicemente applicata in un secondo momento.

La sostituzione dello scanner avviene in meno di 30 secondi: basta ruotare due viti di 90 gradi e la testa dello scanner può essere sostituita. Senza la necessità di un ri-allineamento, di una ri-regolazione o di un dispendio di tempo per la configurazione, poiché la memoria di configurazione è integrata nell'unità di collegamento.
Con tre vie di comunicazione per la configurazione e la diagnostica, il giusto accesso è sempre garantito. Inoltre, grazie all'interfaccia Ethernet-TCP/IP standard, tutti i modelli RSL 400 sono già collegabili in rete, ad es. per la diagnostica tramite i punti di accesso centrali.
  • Ethernet TCP/IP
  • USB (a partire dall'RSL 420)
  • Bluetooth
I grandi caratteri del display integrato sono ben visibili anche a distanza. Così si ha sempre una visuale di diversi messaggi e funzioni.
  • La livella elettronica a bolla incorporata consente un allineamento rapido dell'apparecchio
  • Emissione di messaggi e dettagli relativi alle violazioni del campo protetto
  • Richiamo della firma (check sum CRC) senza PC

200 campi configurabili

100 coppie di campi commutabili o 50 quad commutabili offrono un adattamento ottimale a diversi stati di movimento, ad es. per STSG o robot

1 funzione di protezione2 funzioni di protezione parallele
100 coppie di campi commutabili:
1 campo protetto + 1 campo di allarme
10 quad commutabili:
1 campo protetto + 3 campi di allarme
2 x 10 coppie di campi commutabili:
rispettivamente 1 campo protetto + 1 campo di allarme, commutabili in modo indipendente l’uno dall’altro
50 quad commutabili:
2 campi protetti + 2 campi di allarme
Con PROFIsafe, configurabili anche come kit con 4 campi protetti

Uscita dei dati per software di navigazione di STSG

Oltre ai sistemi di sicurezza di prima classe, l'RSL 400 è dotato anche di un'emissione di alta qualità del valore misurato per il software di navigazione dei sistemi di trasporto senza conducente (STSG). Grazie all'elevata risoluzione angolare di 0,1 gradi si rivela particolarmente indicato per le applicazioni negli ambiti «Natural Navigation» e «SLAM» (Simultaneous Localization And Mapping). L'errore di misura ridotto e l'elevata qualità dei dati vengono raggiunti grazie al punto laser sottile che mantiene la sua forma perpendicolare per tutto l'intervallo angolare.

Valori di distanza affidabiliValori di potenza del segnale per il riconoscimento di riflettori
Indipendentemente che si tratti di un riflettore o di una parete nera, l'RSL 400 fornisce valori di distanza univoci, non influenzati dal grado di riflessione dell'oggetto. Il campo di misura comprende fino a 50 metri. Per ogni raggio, l'RSL 400 emette il valore di potenza del segnale ricevuto. Ciò permette al software di navigazione di riconoscere i riflettori in maniera indipendente ed affidabile. La potenza del segnale aumenta nettamente quando i raggi incidono su un riflettore.

Configurazione rapida e semplice

Grazie al software di configurazione e diagnostica Sensor Studio, l'RSL 400 può essere configurato e messo in funzione in maniera semplice. La rappresentazione dei parametri avviene sotto forma grafica e in maniera facilmente comprensibile.

Il software di configurazione Sensor Studio è semplice da usare e aiuta l'utente grazie a numerose comode funzioni. Il software di configurazione Sensor Studio è semplice da usare e aiuta l'utente grazie a numerose comode funzioni.
  • Il software di configurazione conduce l’utente attraverso tutte le impostazioni importanti in soli 5 passaggi
  • È presto fatto: basta effettuare tutte le impostazioni e quindi caricare l'intera configurazione con un
    clic sull'RSL 400
  • I singoli parametri possono essere adattati singolarmente in qualsiasi momento
  • Interfaccia utente in 9 lingue con guida in linea sensibile al contesto
  • Simulazione della commutazione del campo protetto
  • Connessione con il laser scanner tramite Ethernet Point-to-Point, rete Ethernet, USB o bluetooth
  • Veduta singola o di progetto di tutti gli RSL 400 in una rete
null

Interfaccia intuitiva e precisa

  • Definizione e adattamento dei campi protetti in maniera semplice grazie alle molteplici funzioni grafiche
  • Importazione/esportazione per l'elaborazione delle coordinate del vertice in Excel
  • Rappresentazione online veloce e precisa del contorno di scansione
Protezione stazionaria della zonaProtezione di accesso (di più stazioni)Protezione e navigazione di STSG
Esigenza:
I laser scanner di sicurezza vengono impiegati per il monitoraggio di sicurezza di aree su macchine ed impianti. Fattori decisivi in questo senso sono la massima portata, il funzionamento robusto e la facilità d'uso.
Esigenza:
Per la protezione di grandi accessi vengono impiegati laser scanner di sicurezza con allineamento verticale del campo protetto. Così i sensori sono in grado di riconoscere, ad esempio, i veicoli o le persone.
Esigenza:
Il percorso dei sistemi di trasporto senza conducente deve essere protetto con sensori di sicurezza per monitorare la presenza di persone ed oggetti sul percorso. Importante è in questo caso l'adattamento flessibile dei campi protetti. Se si applica il principio della navigazione basata sul riconoscimento dei contorni, lo scanner deve fornire contemporaneamente anche i dati di misura per la navigazione.
Soluzione:
Grazie ai loro campi protetti configurabili, i laser scanner di sicurezza RSL 400 possono essere adattati ai campi da monitorare in maniera semplice. Con una portata di 8,25 m e un'area di scansione di 270° è possibile monitorare anche aree di grandi dimensioni con un solo apparecchio. Grazie all'elevata risoluzione angolare, l'RSL 400 è insensibile a polvere e particelle. Il display integrato e l'unità di collegamento smontabile facilitano l'installazione e il funzionamento.
Soluzione:
Come protezione di accesso viene impiegato il laser scanner di sicurezza RSL 400 con una risoluzione di 150 mm. L'elevata portata di 8,25 m consente il monitoraggio di aree di grandi dimensioni. Con due campi protetti paralleli e due uscite di sicurezza integrate, un solo RSL 400 è in grado di monitorare anche due stazioni indipendentemente l'una dall'altra.
Soluzione:
Il laser scanner di sicurezza RSL 400 combina i sistemi di sicurezza con un'emissione del valore misurato di alta qualità in un unico apparecchio. Fino a 100 coppie di campi commutabili consentono un adattamento ottimale a condizioni di movimento che cambiano e a diversi carichi. I valori della misura si ottengono con un punto laser particolarmente sottile, che offre valori della misura univoci e un errore di misura ridotto, inferiore a 30 mm.

SMARTER APPLICATION KNOW-HOW

 
null